Chi sono...

Chi sono...
Mi chiamo Lara, amo la semplicità delle cose di ogni giorno e la compagnia delle amiche. Da sempre mi accompagna il mio lavoro a maglia ma mi piace dilettarmi anche con il ricamo, l'uncinetto, la cucina e tutto ciò che può rilassarmi e distogliermi dagli impegni. Mi piace il mio lavoro ma mi piace anche passare del tempo a casa per ritrovare la carica necessaria. Ringrazio tutte le persone che passeranno di qui e quelle che vorranno dirmi la loro opinione sui miei lavori saranno le benvenute. P.S. Dicono di me che il mio bicchiere è sempre mezzo pieno: mi piacerebbe riempire anche quello delle persone che lo vedono mezzo vuoto.

Lettori fissi

domenica 1 febbraio 2015

VOLEVO....


Volevo…. fare un bel post sugli attimi di questa settimana…

volevo… dedicarmi ad altre cose divertenti in questo week-end,…

volevo… ricamare un piccolo merlo da postare nei giorni passati della merla,…

e la lista dei “volevo” è sempre lunghissima, quasi quanto quella dei “sono riuscita” o magari un po’ di più…

ma tra le altre cose…

volevo mettere un pon pon sul berretto che avevo fatto a mia figlia.

Ho pensato che ci volesse un gomitolo intero e così sono andata ad acquistarlo, con la convinzione che un bellissimo e grande pon pon avrebbe completato il lavoro.

Ho ritagliato da un cartone un bel cerchio perfetto, anzi due, ne ho disegnato e ritagliato uno leggermente più piccolo al centro e via… lana e lana e lana e ancora lana: tutto il gomitolo azzurro e ancora un bel po’ di giallo e verde…

 Ne è uscito un pon pon enorme, che una volta posizionato sul berretto pesava all’indietro e quasi lo faceva cadere.

Che fare?

Due occhietti, qualche pulisci-pipa colorato, un po’ di colla a caldo ed ecco uscirne un pupazzetto divertente…

 
Mia figlia si è messa ad assemblare i pezzi e alla fine era molto soddisfatta del risultato, tanto che il giorno dopo ha voluto portare il suo nuovo amico a scuola, senza naturalmente che alcuno conoscesse la sua storia.

 
Mi diverte pensare all’errore di calcolo che ho commesso ed ora so che per un berretto basta un pon pon molto più “vuoto”.

E’ proprio vero che “sbagliando s’impara”.


 

Alla prossima.

Lara.

 

 

 

24 commenti:

  1. Vero! Anche io faccio cosi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ci somigliamo, come, credo, assomigliamo a tante altre come noi... credo sia tipico delle persone attive ed entusiaste... A presto.

      Elimina
  2. Alcune volte gli errori si trasformano in cose magnifiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dir la verità mi capita spesso, ma non sempre il risultato è così meraviglioso... A presto.

      Elimina
  3. Quanti volevo anche tu, he he settimana scorsa ero out con la salute per cui i miei volevo sono stati lasciati lì in attesa.... Le forze proprio non le avevo. Labirintite virale uffff per fortuna ora sto meglio. Simpatico il pon pon. Buona settimana Woody

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che tu stia meglio, ma in ogni caso ti raccomando di tenerti e non voler fare troppo, anche se immagino la tua voglia di fare, ora che è passata... A presto.

      Elimina
  4. Questo pupazzetto ponpon è carinissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' nato per caso e per caso è diventato simpatico: sarà quel sorriso un po' strano? A presto.

      Elimina
  5. simpatico questo pupazzo pompom

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sembri simpatico, anche un po' furbetto, forse... A presto.

      Elimina
  6. Buon giorno , la mia lista dei volevo è lunghissima troppo ...ma è un.periodo diciamo di letargo !!
    Davvero simpatico il pupazzo gli avete dato un nome???
    Buona settimana .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia figlia propone di chiamarlo Gingerino.... Mi sembra divertente come lui... Vedrai che presto ti verrà in mente di trasformare un "volevo" in "ce l'ho fatta!". A presto.

      Elimina
  7. .....a me mette allegria ...ascolta la musica, canta, balla .....un pupazzo in movimento simpatico.....Buona giornata!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musica è decisamente importante... mette allegria e fa fare movimento... A presto.

      Elimina
  8. E' bellissimo! E che brava anche tua figlia ad assemblarlo. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mia figlia piace fare ogni tipo di lavoro manuale: se mi seguirai ti accorgerai che raramente non avremo suoi lavori da mostrare ( scusa la modestia...)... A presto...

      Elimina
  9. Ha l'aria vispa questo tipetto!
    ciao
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, vispa e divertente... Grazie della visita. A presto.

      Elimina
  10. Ecco dove è finito il pon pon....è simpaticissimo un amichetto per la tua signorina!!!un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo scoperto... ha comunque una sua funzione importante, quella di divertire. A presto.

      Elimina
  11. Vero!
    Però è anche vero che da un errore può nascere una meraviglia e il pupazzetto ne è la dimostrazione! ;-)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela... a volte può succedere.... A presto.

      Elimina